“E poi chiedono a noi trasparenza…” – Libero Quotidiano



Francesco Fredella

28 marzo 2020

Il Codacons attacca la raccolta fondi di Fedez- Ferragni, che ha avuto un vero e proprio boom sui social. Ma adesso Fedez va giù duro e con un tweet di fuoco scatena una guerra. “Fate girare! Codacons sta spacciando sul loro sito una campagna di raccolta fondi apparentemente “contro il coronavirus” quando basta cliccare sul banner per scoprire che le donazioni servono a sostenere solo loro stessi. Ma è possibile che nessuno intervenga?”, scrive il rapper. Che è stato difeso sui social anche da Salvo Sottile, conduttore di Mi manda Rai3 (in prima linea da sempre per difendere i più deboli). 

Il Codacons, dopo l’annuncio di una raccolta fondi da parte di Fedez, ha chiesto una verifica all’Antitrust per valutare la trasparenza dell’operazione. Ma Fedez non ci sta e alza un vero polverone. “Vogliono bloccare la raccolta fondi per il coronavirus e chiedono soldi. Fermateli”, aveva scritto. Poi Il rapper rincara la dose: “La gente muore e voi chiedete i soldi per voi stessi. Dite di donare per non pagare le tasse. E questa è un’associazione parastatale che dovrebbe tutelare i consumatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *