“Io avrei perso il posto”, l’ex direttore di Viale Mazzini accusa – Libero Quotidiano



Un caso con pochi precedenti in Rai. Già, perché nella mattinata di giovedì 26 marzo veniva trasmessa, a partire dalle 7, la Santa Messa celebrata da Papa Francesco, seguitissima in questi giorni di reclusione e quarantena. In questi giorni di battaglia al coronavirus. Lunghe giornate dove spesso, la preghiera, è una speranza. Peccato però che Rai 1 abbia tagliato la messa per dare la linea al Tg1, per la finestra di soli quattro minuti. Una scelta che ha fatto molto discutere. E tra quelli che hanno puntato il dito, ecco anche Filippo Anastasi, ex capo dell’informazione religiosa in Rai, che su Facebook si è sfogato: “Dopo la Comunione l’immagine si è soffermata sull’altare sul Santissimo, in attesa della benedizione finale del Papa. Pure gli atei sanno che la Messa finisce quando il sacerdote dice ite Missa est. Ebbene hanno tagliato il Papa!”. E ancora, Anastasi aggiunge: “All’epoca mia, quando ero direttore dell’informazione religiosa della Rai io avrei perso il posto”. Per inciso la trasmissione della Messa su Rai 1 è in programma ogni mattino alle 7: nell’edizione di domani fari puntati, decideranno di tagliare ancora Papa Francesco? Probabile che si sia trattato di un errore. Da circoletto rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *