“Coronavirus sconfitta del sovranismo?”. “Domanda bizzarra…” – Libero Quotidiano



“L’emergenza coronavirus è una sconfitta del sovranismo?”. Tra le prime domande di Corrado Formigli a Matteo Salvini, ospite di Piazzapulita dopo 3 anni di assenza, c’è questa. E il leader della Lega risponde così: “Domanda bizzarra, lecita ma bizzarra”. Questo è solo l’inizio, perché l’intervista pur pacata procede tra tranelli e insidie piazzate qua e là.

La sottile linea è quella della critica alla sanità lombarda (la Regione è retta dal leghista Fontana), che Formigli accusa più volte di essersi fatta trovare impreparata. “Ma è stato uno tsunami – replica Salvini -, si tratta della terza sanità migliore d’Europa, è una fortuna, nel dramma, che questo disastro sia capitato in Lombardia”. Quando poi Formigli gli mostra il famoso video di fine febbraio in cui Salvini chiede di “riaprire tutto, anche gli stadi” con l’unico fine di ottenere il mea culpa di Salvini, il Capitano alza le braccia: “Va bene, la colpa del coronavirus è della sanità lombarda e di Salvini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *